Hanno detto: il cd dello spettacolo

Hanno-detto-cdMassimo Buffetti

Hanno detto

Testo di Marco Vichi

Opera da camera in un unico atto
Per attore, gruppo vocale, flauto, violino, violoncello, pianoforte e percussioni

Musica e adattamento del testo – Massimo Buffetti

Omaggio a Franco Di Francescantonio

2010 © Spring Art Development® Production con il supporto di Autorivari

Scarica il Comunicato stampa in PDF: Hanno detto_CD

Il CD Hanno detto è la versione discografica dello spettacolo omonimo, presentato a Firenze, presso il Teatro Puccini, lo scorso novembre 2008, ripresa più volte nel corso del 2009 e tutt’oggi in produzione.

L’unione tra il testo uscito dalla penna dello scrittore Marco Vichi e la musica scaturita dal pensiero di Massimo Buffetti, che ne ha curato anche l’adattamento del testo ha dato vita a questa sorta di opera da camera moderna, impreziosita, sul palcoscenico, da una mise en espace, semplice ed essenziale, realizzata dall’equipe tecnica della compagnia Autorivari con, nell’occasione, la preziosa collaborazione del regista e drammaturgo Ugo Chiti.

Hanno detto nella sua versione discografica, rispetto al lavoro originale, concede uno spazio maggiore al canto, affidato nell’occasione alla lingua inglese. Il racconto dell’attore, che resta in italiano, nell’interpretazione fornita da Lorenzo Degl’Innocenti, risulta così intercalato dai frequenti interventi vocali affidati alla duttilità tecnica del mezzosoprano Mya Fracassini. La musica è interpretata da Sara Danti al piano, Pierpaolo Ugolini al violino, Sun Ah Choi e Leandro Carino che si alternano al cello e Gabriele Pozzolini alle percussioni, guidati dai flauti di Stefano Agostini. Frequenti sono gli interventi parlati e cantati anche da parte di musicisti, a cui si aggiunge la voce di Massimo Buffetti.

Il lavoro è un omaggio all’attore, artista e amico Franco Di Francescantonio, prematuramente scomparso nel 2005.

La storia

Un attore che non c’è più sale sul palco per raccontare la sua vita. Racconta di come è nato, di come era da bambino, poi delle recite agli inizi, le difficoltà di inizio carriera, le scelte di vita, i sogni, il divertimento, il successo, l’incontro con la malattia, e infine la decisione di uscire di scena, la scomparsa, ma solo apparente. La storia ‘esterna’, affidata alla voce dell’interprete, si riflette nel pensiero ‘interno’ del protagonista, per mezzo di una voce femminile. È una sorta di controcanto parlato, a tratti sussurrato, spesso intonato.

Distribuito da La Tosca Srl, info@toscaimport.com, Firenze, Italia
Addetta Stampa: Stefania Ciani mob. 348 6620933 – comunicazione@springartdev.net
Annunci
Comments
One Response to “Hanno detto: il cd dello spettacolo”
Trackbacks
Check out what others are saying...


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 2 follower

  • my del.icio.us

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: